IN PRIMO PIANO - ROMA IN VANTAGGIO

 

ROMA - Istanbul --- PRIMA E DOPO by Roberto Cerrone

Roma - Istanbul, la partita

Torniamo a frequentare l’Europa League dopo qualche tempo quando Dzeko fece sfracelli specie nel girone eliminatorio e poi perdemmo la
strada in casa con il Lione.
Lo facciamo con una squadra giovane come data di nascita (1990), presa subito in adozione dal governo turco o meglio dal ministero dello sport e
che, negli ultimi anni, è sempre salita sul podio del proprio campionato e non è cosa da poco. La ricchezza del club ha fatto sì che giocatori di
spessore come Robinho, Arda Turan, Inler e Demba Ba sono venuti a giocare in questo club, in qualche caso a svernare ma sono giocatori di
massimo livello.
Qualche curiosità, in Uefa League il nostro Fonseca affrontò nella sua prima stagione Ucraina i Turchi, proprio in questa competizione, e li eliminò
con un doppio successo, tra l’altro in quella squadra giocava ancora Cengiz Under che noi acquistammo proprio dall’Istanbul nel 2017.
È la prima volta con questi ma non è la prima squadra turca che affrontiamo, già ci siamo misurati con Altay Smirne, con i quali abbiamo
vinto per 10 a 1 che è record per una compagine italiana come vittoria Europea, Galatasaray, Gaziantespor e Goeztepe, per un totale di 5 vittorie,
3 pareggi e 2 sconfitte con 23 gol fatti e 10 subiti. Bottino discreto, di certo non eccezionale.
Qualche riga ancora da riempire e allora andiamo a cercare il tabellino della nostra vittoria per 10 a 1, era il 7 novembre 1962 e fecero 4 gol
Manfredini, 3 Lojacono, 2 Jonsson e 1 Angelillo.

Mamma lì Turchi!
Forza ROMA!
Roberto Cerrone Roma Club Gruppo Eni, Utr

 

 

 

 

Informazioni aggiuntive